27 ago 2008

SEGNALIAMO il quotidiano on-line
ilsussidiario.net

Hinder al Meeting: «Dialogo con l’Islam impossibile senza una forte identità»


Redazione de ilsussidiario.net

martedì 26 agosto 2008

Dal Meeting il punto sulla situazione dei cristiani nei paesi arabi: monsignor Paul Hinder, Vicario Apostolico per l’Arabia, risponde alle domande a tutto campo di Roberto Fontolan. Il Vicario esordisce citando la frase che egli stesso ha rivolto al papa nel momento della sua nomina: «Se devo essere vescovo, voglio esserlo in terra araba». Parla della situazione delle comunità cristiane nei termini di una libertà condizionata: la libertà individuale, secondo le parole del Vicario, è un concetto che non esiste, in particolar modo in Arabia Saudita. «Non è che in queste regioni ci sia una vera e propria persecuzione attiva. L’intervento da parte dei governi si esplicita per lo più nei termini di ostacoli verso le opere della Chiesa e verso la nostra azione pastorale». Tuttavia ad aggravare la situazione delle parrocchie emerge un problema difficilmente contrastabile: la mancanza di preti, che ha recentemente portato alcune comunità locali ad essere guidate da laici. Interrogato riguardo al dialogo che si sta portando avanti con esponenti della religione e della cultura musulmana afferma: «Non ci sono strade alternative al dialogo: se si parla non si uccide. Tuttavia il rapporto interreligioso deve sempre partire da una forte identità da entrambe le parti. Il fine non è infatti il compromesso, ma una maggiore conoscenza dell’altro». L’unico elemento che dunque possa portare dei frutti concreti è una «maggiore conoscenza di sé». Successivamente Hinder avverte che un certo tipo di dialogo interreligioso ha preso una strada diversa. Raccontando di piccoli fatti e contatti con musulmani (fino al rapporto con il barbiere islamico da cui va ogni mattina) Hinder prende lo spunto per affermare che «la strada del dialogo è fatta principalmente di piccoli passi, soprattutto nella vita quotidiana».

articolo tratto da www.ilsussidiario.net

Noi stiamo con PAPARATZINGER.blog


paparatzinger-blograffaella.blogspot.com

Per contatti

Blog antologico - cattolico

Questo Blog e' un prodotto amatoriale e non editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Se qualcuno riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato sul Blog, non ha che da darne avviso e sara' immediatamente eliminato. Si sottolinea inoltre che cio' che e' pubblicato sul Blog e' a scopo di approfondimento, di studio e non di lucro.

Art. 21 della Costituzione Italiana: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure".

Per qualsiasi suggerimento e collaborazione scrivete.

mail penitente@alice.it