25 gen 2008

Il Santo Padre Benedetto XVI offre con questo Messaggio alla società in genere ed a tutti i cattolici un ben preciso invito, e seguirlo sarà vitale per il futuro infatti dice:

L'umanità si trova oggi di fronte a un bivio. Anche per i media vale quanto ho scritto nell'Enciclica Spe salvi circa l'ambiguità del progresso, che offre inedite possibilità per il bene, ma apre al tempo stesso possibilità abissali di male che prima non esistevano (cfr n. 22).

estratto dal Messaggio per Comunicazioni Sociali 2008

amarelachiesa.blog quindisi chiede se non leggete chiaramente che il bivio dell’umanità se diretto al male apre possibilità abissali di male e che quindi sono presagiti tetri scenari al mondo se non prenderà la via stretta della Verità e della Giustizia secondo le indicazioni evangeliche?

E se leggete il testo che riportiamo sotto non vi trovate una chiaro riferimento a ‘poteri forti’ quali massoni ed altro, che vogliono monopolizzare vite e valori?
Che riescono ad accumulare immense ricchezze e domini proprio tenendo parte del Mondo non sviluppato sottoposto e povero?

Leggete l’intero testo comunque sul sito della Santa Sede.

Questo è Magistero e Dottrina allo stesso tempo: accogliamo l’esortazione ed applichiamola alla nostra vita, dobbiamo essere cattolici responsabili, e molto!

42° Mesaggio per la

GIORNATA MONDIALE
DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

I mezzi di comunicazione sociale:
al bivio tra protagonismo e servizio.
Cercare la verità per condividerla

Estratto:

Sì! I media, nel loro insieme, non sono soltanto mezzi per la diffusione delle idee, ma possono e devono essere anche strumenti al servizio di un mondo più giusto e solidale.

Con il pretesto di rappresentare la realtà, di fatto si tende a legittimare e ad imporre modelli distorti di vita personale, familiare o sociale. Inoltre, per favorire gli ascolti, la cosiddetta audience, a volte non si esita a ricorrere alla trasgressione, alla volgarità e alla violenza. Vi è infine la possibilità che, attraverso i media, vengano proposti e sostenuti modelli di sviluppo che aumentano anziché ridurre il divario tecnologico tra i paesi ricchi e quelli poveri.

Oggi, in modo sempre più marcato, la comunicazione sembra avere talora la pretesa non solo di rappresentare la realtà, ma di determinarla grazie al potere e alla forza di suggestione che possiede. Si costata, ad esempio, che su talune vicende i media non sono utilizzati per un corretto ruolo di informazione, ma per "creare" gli eventi stessi. Questo pericoloso mutamento della loro funzione è avvertito con preoccupazione da molti Pastori.

Occorre evitare che i media diventino il megafono del materialismo economico e del relativismo etico, vere piaghe del nostro tempo. Essi possono e devono invece contribuire a far conoscere la verità sull'uomo, difendendola davanti a coloro che tendono a negarla o a distruggerla.

Dal Vaticano, 24 gennaio 2008, Festa di San Francesco di Sales.

BENEDICTUS PP. XVI

Noi stiamo con PAPARATZINGER.blog


paparatzinger-blograffaella.blogspot.com

Per contatti

Blog antologico - cattolico

Questo Blog e' un prodotto amatoriale e non editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Se qualcuno riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato sul Blog, non ha che da darne avviso e sara' immediatamente eliminato. Si sottolinea inoltre che cio' che e' pubblicato sul Blog e' a scopo di approfondimento, di studio e non di lucro.

Art. 21 della Costituzione Italiana: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure".

Per qualsiasi suggerimento e collaborazione scrivete.

mail penitente@alice.it