10 ott 2007

MAGISTERO : diamogli il dovuto rispetto!


Nel Concilio Ecumenico Vaticano II, nella Costituzione DEI VERBUM (7) si rimarca:
Affinchè il Vangelo si conservasse sempre integro e vivo nella Chiesa, gli Apostoli lasciarono come succesori i vescosi, ad essi affidando il loro proprio compito di magistero" ed al punto (8)
La predicazione apostolica che è espressa in modo speciale nei libri ispirati, doveva essere conservata con successione continua fino alla fine dei tempi.

Nello stesso Catechismo al punto 85 leggiamo:
L'ufficio di interpretare autenticamente la Parola di Dio scritta o trasmessa è stato affidato al solo Magistero della Chiesa, la cui autorità è esercitata nel nome di Gesù Cristo, (Dei Verbum 10), cioè ai vescovi in comunione con il succesore di Pietro, il vescovo di Roma.

Punto 95:
E' chiaro dunque che la Sacra Tradizione, la Sacra Scrittura e il MAGISTERO della Chiesa, per SAPIENTISSIMA disposizione di Dio, sono tra loro talmente connessi che non possono indipendentemente sussistere e che tutti insieme, ciascuno secondo il proprio modo, sotto l'azione di UN SOLO Spirito Santo, contribuiscono efficacemente alla salvezza delle anime. (Dei Verbum 10)

I caratteri a tutto maiuscolo sono aggiunti dall'autore del testo-blog.

Noi stiamo con PAPARATZINGER.blog


paparatzinger-blograffaella.blogspot.com

Per contatti

Blog antologico - cattolico

Questo Blog e' un prodotto amatoriale e non editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Se qualcuno riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato sul Blog, non ha che da darne avviso e sara' immediatamente eliminato. Si sottolinea inoltre che cio' che e' pubblicato sul Blog e' a scopo di approfondimento, di studio e non di lucro.

Art. 21 della Costituzione Italiana: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure".

Per qualsiasi suggerimento e collaborazione scrivete.

mail penitente@alice.it